2 cose che i Jingle belli hanno in comune

Qual è la tua canzone preferita?

Forse non sai perché ti piace, ma c’è qualcosa che – appena la ascolti – si collega con te.
Siamo uomini, siamo stati costruiti per rispondere alla musica. È nel nostro DNA. Quindi, quando la musica si combina con un messaggio in un jingle pubblicitario, il potere di quel messaggio viene moltiplicato.

Attenzione però, non tutti i jingle sono uguali!
Nel corso degli anni essi sono entrati nella nostra testa ma sono anche passati di moda. Eppure i jingle che vengono ricordati, molti anni dopo, sono quelli che hanno due cose in comune.

Sono semplici.
Meno è, meglio è. I jingle di maggior successo sono quelli semplici.
Una melodia facile da ricordare è più efficace di una piena di note e di testo. Un jingle pubblicitario non è il posto adatto per dare tutte le informazioni su un’azienda, un servizio o un prodotto. Anche l’utilizzo di rime o testi allitterativi è un modo efficace per mantenere le cose semplici e di facile memorizzazione.

Hanno una melodia accattivante.
Tale melodia si deve ripetere e si compone di una manciata di note disposte in modo orecchiabile e accattivante.

Vuoi due esempi?
Justin Timberlake – I’m Lovin ‘It / McDonalds
Michael Jackson – Beat It

Un jingle radiofonico o televisivo (di 15 o 30 secondi) ha molto meno tempo a disposizione rispetto ad una canzone di alcuni minuti per farsi ricordare, quindi la melodia deve essere semplice e ripetitiva. Di solito è la prima e l’ultima cosa che senti.

Se stai cercando un jingle per la tua azienda o prodotto, chiamaci!